Matteo Basei

Una collezione di piccoli programmi realizzati a scopo didattico.

Dots puntini e puntini...

"Sono convinto che l'informatica abbia molto in comune con la fisica. Entrambe si occupano di come funzionano le cose a livello fondamentale. La differenza, naturalmente, è che mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo. Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. In scala ridotta."

Linus Benedict Torvalds

Questo programma simula l'interazione tra particelle (o, in modo meno pretenzioso, puntini, da cui il nome) in un universo artificiale bidimensionale.

F = m v = 1 / d; Bang (1000)
F = m v = 1 / d
Bang (1000)

Ad ogni iterazione del programma vengono aggiornate le accelerazioni (a), le velocità (v) e le posizioni di ogni puntino. È possibile scegliere tra due differenti equazioni del moto:

tra due leggi di interazione:

quattro possibili situazioni iniziali:

e se simulare l'interazione di 10, 100 o 1000 particelle.

F = m a = 1 / d^2; All (1000)
F = m a = 1 / d2
All (1000)

Newton AUWEL.

F = m a = 1 / d^2; Bang (1000)
F = m a = 1 / d2
Bang (1000)
F = m v = 1 / d; All (1000)
F = m v = 1 / d
All (1000)
F = m a = 1 / d^2; Bang (10)
F = m a = 1 / d2
Bang (10)

Quest'ultima configurazione regala le immagini più sensibili alle condizioni iniziali.

Dots 6
Dots 7
Dots 8
Dots 9